Ridisegnamo le mappe del lavoro contemporaneo

Oltre la statistica e l’oggettività, c’è una dimensione soggettiva, individuale e profonda che connota la relazione di senso che ciascuno di noi ha con il proprio lavoro. Abbiamo voluto rappresentarla in 10 video che raccontano la storia, le vite e le aspirazioni di chi lavora: dipendenti, imprenditori, freelance, precari che operano in contesti e condizioni diverse, dalla fabbrica al campo, dalla bicicletta al tavolo di casa, dalla campagna alla città.

Da questa profonda istantanea vogliamo rileggere le dinamiche del lavoro che cambia e che è cambiato. Disegnando nuove mappe di senso e di significato in grado di offrire un contributo altro e alto al dibattito pubblico e alla possibilità di immaginare nuove pratiche di intervento.

Per dare un senso

Iniziative, ricerche e articoli sul lavoro contemporaneo

Che senso ha il tuo lavoro?

Raccontaci la tua storia, la pubblicheremo qui e
sui canali social del progetto

Raccontaci il tuo lavoro